Alla scoperta dell’associazione “The Pilot Beer”

Maurizio Catagnoli, gestore dello Yankee Pub, ci racconta come è nato il suo amore per la bevanda luppolata e di come si è trasformato nei suoi numerosi progetti e in particolare nell’associazione “The Pilot Beer”, nata nell’Ottobre 2018 con l’intento di promuovere il mondo della Birra Artigianale Indipendente e in particolare la cultura della produzione della Birra.

Nonostante la giovane età, Maurizio dimostra già di avere una grande cultura birraria e uno sguardo profondo sul panorama delle Birra Artigianale in Italia e soprattutto all’estero.

Associazione The Pilot Beer Milano Birra Artigianale

Come è nata la tua passione per la birra?

Tutto è nato quando avevo 14 anni e ho assaggiato la prima birra della mia vita. Mi è piaciuta tantissimo ed è nato qualcosa dentro di me che mi ha portato a conoscere sempre di più questo mondo. Circa un anno dopo, insieme a mio fratello Leonardo, abbiamo iniziato a produrre birra fatta in casa e abbiamo voluto fare fin da subito sul serio, portando le nostre cotte nelle associazioni già presenti sul territorio e realizzando le prime cotte pubbliche.

Nel 2012 la nostra grande passione si è trasformata nell’apertura del Guru Pub e, grazie al suo grande successo, ci è venuto naturale aprire anche lo Yankee Pub, che offre fino a 24 spine di Birre Artigianali provenienti da tutto il mondo e, da poco tempo, dall’associazione “The Pilot Beer”

Raccontaci del tuo progetto, l’associazione “The Pilot Beer”

L’associazione è nata quest’anno, nel 2018, con lo scopo principale di diffondere la cultura della birra artigianale indipendente a Milano e, perchè no, anche in tutta Italia. Ho messo a disposizione dell’associazione il mio impianto pilota, con sede ad Assago, del quale tutti gli associati possono usufruirne per realizzare le proprie ricette e per imparare a conoscere questo mondo ancora sconosciuto a tante persone. L’interesse è tanto e sempre più persone vogliono conoscere a fondo ciò che trovano nel bicchiere quando vengono nel mio locale.

Associazione The Pilot Beer Milano Birra ArtigianaleDa dove prende il nome?

The Pilot prende il nome dall’impianto che utilizzo per realizzare le birre dell’associazione, poichè è un vero impianto “Pilota” che i birrifici solitamente usano per provare le ricette su piccola scala, prima di passare alla vera e propria realizzazione della cotta. Inoltre è un modo per sdrammatizzare un po’ il mio amore-odio per il volo. Il logo è stato realizzato dalla mia compagna e raffigura il mio cane con un casco da pilota di aerei.

Come vedi il mondo della Birra Artigianale a Milano e, più in generale, in Italia?

La Birra Artigianale a Milano e in Italia è certamente in grande crescita, anche se la cultura che abbiamo è ancora acerba in confronto ai maggiori paesi europei e agli Stati Uniti. Sicuramente occorre più attenzione agli stili birrari che spesso non sono ben identificati, ovviamente senza nulla togliere alla sperimentazione. Nonostante ciò è sicuramente un ambiente positivo e in grande fermento, che porterà ad un costante sviluppo del consumo e soprattutto della produzione di Birra Artigianale nel nostro paese nel breve termine.